Sold Out New

Maschera merletto veneziana nera colombina

6.00 

MASCHERA MERLETTO VENEZIANO NERA CORONA 22 X 9 CM € 6 REGOLABILI CON DUE NASTRI NERI SI POSSONO AVERE ANCHE BIANCHE.

COD: mer 3 Categoria: Tag:

Maschera merletto veneziana nera colombina. La storia del merletto si perde nel tempo ed è circondata da una nube poetica. Le leggende sulla nascita di quest’arte hanno in comune il legame con il mare: sono fiabe semplici, che traggono ispirazione dalla vita dei pescatori e dalle meraviglie del mare e naturalmente dall’amore.
Narra una vecchia leggenda che un pescatore, lasciando la fanciulla amata per partire per la guerra, poneva tra le mani di lei, quale pegno d’amore, una pianticella marina da lui colta, una specie di fiore che si levava con tentacoli e arabeschi, strano e irreale, bellissimo.
Passò lungo tempo e la ragazza ingannava l’attesa tessendo una fitta rete per il suo pescatore.
Quando il giovane tornò la rete era compiuta, ma nell’aprirla e stenderla a terra essa rivelò nella sua trama leggera l’impronta di quel fiore marino. Un miracolo dell’amore da cui nacque il merletto e le maschera merletto veneziana nera colombina.
Un’altra storia parla invece di un pescatore, innamorato di una giovane, che pescava al largo, in Laguna, quando la sua barca fu circondata da un gruppo di sirene: le sirene iniziarono a cantare una melodia talmente struggente che il giovane pescatore ne fu incantato e avrebbe voluto gettarsi in mare per seguire quelle voci e quel canto ma fu trattenuto dal ricordo della sua innamorata.
Quando le sirene si accorsero che l’amore del pescatore era più forte della loro magia, uscirono dall’acqua e gli donarono un segno della loro amicizia e del loro rispetto: chi dice un delicato ricamo di spuma, chi dice una leggera trina d’alga … Il pescatore prese il dono e lo portò alla sua amata che fu così brava da copiare con ago e filo quel capolavoro del mare, facendo nascere il merletto.Ancor oggi sufficientemente diffuso, i centri di maggior produzione del merletto sono Pellestrina, Chioggia e l’isola di Burano dove tuttora esiste la più importante scuola del merletto e anche un museo a esso dedicato.
Esemplari magnifici di trine buranesi sono le due tovaglie da altare per il Duomo di Burano, a figurazioni sacre di punto controtagliato seicentesco, ora al Museo Civico Correr.
Rispetto a quelli realizzati a Venezia, Chioggia o Pellestrina, il merletto di Burano ha come caratteristica fondamentale la preziosa lavorazione ad ago, in particolare con il punto in aria o punto Burano, che disegna fiori, stelle, piccoli animali creando un ornamento che fu apprezzato anche da re e regine di altri paesi: Luigi XVI, ad esempio, che per la sua incoronazione si fece preparare un colletto, o Maria di Tudor, la Sanguinaria, o Caterina de’Medici.La maschera merletto veneziana nera colombina è molto comoda da indossare e da un senso di sensualità alla persona che la indossa.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Maschera merletto veneziana nera colombina”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.